1. La mia dolce e calda cognatina


    Data: 14/04/2019, Categorie: Etero Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Ciao. Sono Stefano e sono di Milano.Mi piace scrivere racconti delle mie esperienze e non solo.Scrivo per diletto e perché no, per fare nuove conoscenze!Quindi se il racconto ti è piaciuto, se vuoi propormi suggerimenti, critiche, se vuoi saperne di più di me, ti prego di scrivermi alla mia mail:  storia si riferisce ad un avvenimento accadutomi diversi anni fa, mentre stavo con Veronica, una gran bella ragazza che tra le altre cose aveva due sorelle Carla e Paola, più piccole di lei. Praticamente sia Carla che Paola le ho viste crescere sotto i miei occhi, ma da sempre quella che ha turbato le mie fantasie più recondite è Paola, una bella morettina, non eccessivamente alta ma con tutte le curve al posto giusto. La ricordo che era bimbetta, ma col passare degli anni ha cominciato a sviluppare un seno davvero notevole e i fianchi si sono cominciati a modellare formando delle curve che disegnano un sedere pressocchè perfetto. Mano a mano che cresceva e si sviluppava io mi sentivo sempre più turbato in quanto lei assumeva dei toni da lolita teen-ager che la rendevano sempre più provocante ed il suo modo di vestire mi creava degli scombussolamenti fisiologici ed ormonali causandomi delle erezioni da paura. Adorava le mini gonne che le mettevano in risalto le sue gambe ambrate e depilate anche in inverno ed adorava indossare dei top senza l' ombra di reggiseno con dei decollete che facevano la felicità dei miei occhi. Passando gli anni mi sottoponevo a ...
     questa tortura, guardare, desiderare e non toccare. Finchè...Un giorno io e Veronica andammo a vivere insieme verso il centro della città, mentre i miei suoceri rimasero nel solito paesino di provincia. Si dava il caso che la mia nuova abitazione era a due passi dalla scuola frequentata da Paola (aveva 18 anni e frequentava il V superiore) per cui mio suocero mi chiese la cortesia se sarebbe potuta stare da me per la settimana per evitarle i continui andirivieni. Io acconsentii anche perché lei va molto d'accordo con Veronica Cominciò la scuola e lei venne da me non sto a dire come il mio attrezzo era in perenne erezione vedendola sempre per casa con i suoi mini short e i suoi top da sballo. Un giorno Veronica non era in casa in quanto era andata con la madre a svolgere delle commesse e rimase solo Paola in casa, preferì non uscire in quanto aveva da studiare. Io rincasai da lavoro e la vidi chiesi di Veronica e lei mi riferì. Subito pensai che sarebbe stata la mia occasione. Solitamente quando rincasavo era uso che facessi una doccia e siccome sono un tipo meticoloso ero solito prepararmi tutto prima che entrassi in bagno, ma quella volta, guarda un po', avevo dimenticato di prendere l' accappatoio. Entrai in bagno e chiusi la porta, "dimenticandomi" di fare qualche girata di chiave. Mi feci la barba dopodiché mi misi sotto la doccia. L'acqua calda scivolava sul mio corpo mi attizzava sempre più ed il mio cazzo cominciava a sollazzarsi pensando a quello che si stava per ...
«1234»